NUOVA ZELANDA

La Nuova Zelanda, costituita principalmente da due isole, l’Isola del Nord e l’Isola del Sud, è un paese di rara bellezza e varietà paesaggistica: montagne glaciali, lunghe spiagge deserte, fiumi impetuosi, laghi limpidi e profondi, vulcani e geyser, fanghi ribollenti. Tra felci e piante di mimosa, numerosi sono i parchi nazionali dove cogliere le migliori ricchezze naturalistiche del Paese. Attraverso la protezione delle specie, all’interno dei parchi forestali e delle riserve marine, la Nuova Zelanda è riuscita a conservare molti esemplari unici per l’ecosistema, tra cui il, l’uccello simbolo del Paese

Gli amanti dell’avventura potranno cimentarsi in tutti i generi di dinamiche attività all’aperto: escursioni, sci, trekking, rafting e, naturalmente, lo sport preferito di sempre, il bungee jumping (salto con l’elastico). Potrete nuotare con i delfini, osservare le balene o pescare grasse trote nei numerosi torrenti. Con un viaggio in Nuova Zelanda conoscerete quelle terre da favola che hanno animato la storia del Signore degli anelli, ossia la “terra di mezzo”.

La gente del posto, depositaria di una cultura che fonde insieme l’eredità europea con quella maori, è ingegnosa, premurosa e incredibilmente affabile. Viaggiare in Nuova Zelanda (in aereo, autobus, treno, automobile o camper) è semplice e veloce.
Anche per il soggiorno ci sono opportunità varie ed economiche. E la promessa di delizie gastronomiche a base di cacciagione, frutti di mare freschi, squisito gelato e vini da primo premio dovrebbe essere sufficiente a far venire l’acquolina in bocca.

DOCUMENTI E VISTI

È nnecessario avere un passaporto con validità residua di almeno sei mesi dopo la data di ritorno. A partire dal 1 Ottobre 2019 è obbligatorio ottenere un visto d’ingresso NzeTA (New Zealand Electronic Travel Authority) e pagare l’International Visitor Conservation and Tourism Levy (IVL).

Per ulteriori informazioni visitate il sito dell’immigrazione della Nuova Zelanda:

www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/options/visit

QUANDO ANDARE?

La Nuova Zelanda si presta ad essere visitata durante tutto l’anno, anche se il periodo migliore per viaggiare in Nuova Zelanda va da novembre a marzo, che coincide con la nostra primavera-estate, per godere di temperature gradevoli e clima più secco. Vanno bene anche ottobre ed aprile, anche se le temperature sono un po’ più fresche e c’è qualche giornata annuvolata ed umida in più. Negli altri mesi dell’anno tenete presente che le precipitazioni potrebbero essere più frequenti e che potrebbe nevicare in alcune zone.

 

CLIMA

Il clima è della Nuova Zelanda influenzato dalle acque dell’oceano che le stanno intorno. Ha un clima temperato con inverni non eccessivamente freddi ed estati non eccessivamente calde, ma le precipitazioni cadono costanti, e a tratti abbondanti, tutto l’anno.
Premettendo che le stagioni sono invertite rispetto alle nostre, durante l’inverno da giugno ad agosto le precipitazioni sono molto più intense in quasi tutto il paese e nei rilievi montuosi cade spesso la neve, mentre i mesi meno piovosi sono quelli estivi tra ottobre ed aprile.
Le condizioni climatiche cambiano molto tra l’Isola del Sud e l’Isola del Nord. La prima ha temperature più fresche e precipitazioni più abbondanti nella costa occidentale, un clima più secco invece nella costa orientale, la regione meno piovosa della Nuova Zelanda. Nell’Isola del Nord le precipitazioni sono abbondanti e ben distribuite durante tutto l’arco dell’anno. La città di Auckland nell’Isola del Nord è la più piovosa del Paese.
L’acqua del mare è più calda durante l’estate, specialmente da dicembre a febbraio, nell’Isola del Nord; mentre al sud le temperature in immersione sono molto più rigide, mediamente intorno ai 12°C all’estremo sud.

TRASPORTI LOCALI

La Nuova Zelanda è un paese tranquillo ed in genere molto sicuro, spostarsi al suo interno è molto semplice e ci sono diversi modi per farlo.

AEREO

Adatto se si ha poco tempo a disposizione o/e se ci si vuole spostare dall’Isola del Nord a quella del Sud e viceversa.

La compagnia di bandiera Air New Zealand ha una rete di collegamenti che copre quasi tutto il paese; anche l’australiana Qantas collega le principali aree urbane.
Diversi operatori più piccoli si occupano degli essenziali servizi di trasporto per le piccole isole al largo del paese, come la Great Barrier, la Stewart e le Chathams.

Visitate i siti delle compagnie aeree neozelandesi per orari e tariffe:

www.airnewzealand.co.nz

www.qantas.com/nz/en

www.barrierair.kiwi

www.stewartislandflights.co.nz

www.airchathams.co.nz

PULMAN

In Nuova Zelanda i viaggi in pulman e autobus sono comodi, efficienti e a prezzi ragionevoli. I pulman delle lunghe distanze di solito dispongono di aria condizionata, luci per la lettura, sedili reclinabili e wi-fi gratuito.

C’è anche la possibilità di comprare un pacchetto di biglietti o un Travel Pass. Una volta scelto l’itinerario non lo puoi cambiare, ma puoi viaggiare liberamente. È valido 12 mesi dall’attivazione e puoi scendere e salire quando serve.

Per ulteriori informazioni sulle diverse compagnie di pulman visitate il sito ufficiale del turismo Neozelandese

www.newzealand.com/int/buscoach-transport

AUTO

Le distanze tra le città sono relativamente brevi, il traffico è leggero (ad eccezione di Auckland) e le strade sono generalmente in buone condizioni, anche se ci sono poche autostrade a più corsie nel paese. Ci sono brevi tratti autostradali attorno alle principali città, ma altrove le autostrade sono a corsia unica in entrambe le direzioni e attraversano le città.

Generalmente le strade sono collinose e ventose, quindi tenetene conto perché potrebbe rallentarvi un po’. Il massimo limite di velocità nelle città è di 50km/h mentre sulle autostrade è 100km/h e si guida sul lato sinistro della strada.

Per guidare in Nuova Zelanda è necessaria la patente internazionale o una traduzione certificata della patente Italiana. Per noleggiare un’autovettura occorre avere almeno 21 anni ed essere in possesso della patente di guida da almeno 12 mesi.

TRENO

Le rotte ferroviarie principali sono poche, anche se in treno si viaggia piuttosto velocemente. Le vetture sono moderne e confortevoli e le tariffe spesso inferiori a quelle degli autobus, per un uguale tragitto. Ci sono diversi percorsi mozzafiato, come TranzAlpine tra Christchurch e Greymouth, il Northern Explorer che collega Wellington ad Auckland con un viaggio di circa 12 ore all’interno della zona vulcanica dell’isola del Nord, il Costal Pacific che collega Christchurch a Picton nella stagione estiva.

Visitate il sito della Great Jorney of NZ per percorsi e tariffe:

www.greatjourneysofnz.co.nz

TRAGHETTO

La Nuova Zelanda sarà anche in mezzo al mare, ma i trasporti marittimi a lunga distanza sono praticamente inesistenti. Fanno eccezione l’Interislander (che fa servizio tra Wellington, sull’Isola del Nord, e Picton, sull’Isola del Sud), le navi che collegano Auckland e molte isole dell’Hauraki Gulf e quelle che collegano Bluff e Oban.

Visitate il sito della Direct Ferries per orari e tariffe:

www.directferries.com.au/new_zealand

MONETA LOCALE

La moneta è il dollaro neozelandese. Le carte di credito (Visa, American Express) sono ampiamente accettate e consentono di effettuare prelievi nelle grandi città.
Assicuratevi tuttavia di avere abbastanza contanti in moneta locale per visitare i parchi nazionali.

LINGUA

La lingua ufficiale della Nuova Zelanda è l’inglese. Il paese è comunque da considerarsi una nazione multiculturale grazie alla forte presenza di cittadini stranieri, sono quindi diffuse all’interno del paese varie lingue e culture.

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO

L’abbigliamento consigliato è informale, confortevole, scarpe da trekking, felpa e giacca a vento, impermeabile, qualcosa di più pesante se visitate la Nuova Zelanda in inverno. Per il resto, è perfetto un abbigliamento a strati per affrontare i diversi climi che potete incontrare spostandovi dall’isola del Nord a quella del Sud e viceversa. Il tempo è noto per variare così spesso che si può vivere quattro stagioni in un solo giorno.
In Nuova Zelanda troverete tutto ciò di cui avete bisogno, quindi non preoccupatevi se dimenticate qualcosa!

ELETTRICITÀ

La corrente elettrica in Australia è 220-240 volts, AC 50Hz. Per gli europei è necessario un adattatore, in vendita negli aeroporti, in negozi specializzati e disponibili alla reception di molti hotel.

Per maggiori informazioni visitate il sito web ufficiale del turismo in Nuova Zelanda:

www.newzealand.com/int

ITINERARI

Paola e Nicola
Paola e Nicola “Un sogno diventato realtà!!!!! Scoprire questo nuovo continente ci ha fatto vivere esperienze uniche e provare emozioni indescrivibili. Stare a contatto ogni giorno con la gente del posto ci ha fatto aprire gli occhi su una cultura ed un modo… Read More
Madda e Gigi
Madda e Gigi A tutto lo staff di “Progetto Australia” va il nostro grazie. In modo particolare a Paola. Persona preparata, disponibile e simpatica che ha saputo avere pazienza nelle continue modifiche apportate al nostro viaggio di nozze in Nuova Zelanda e Isole… Read More
Mauro e Chiara
Mauro e Chiara Io e mia moglie Chiara volevamo ringraziare Paola e le sue collaboratrici per aver organizzato ed averci assistito nel viaggio in questa incredibile terra. Ogni nostra esigenza è stata soddisfatta e tutto è andato alla perfezione.Vi consigliamo di rivolgervi a… Read More